Gennaio 2022 - Studio Montanaro


Ci sarà più tempo, (in realtà solo otto giorni), per procedere alla trasmissione al Sistema Tessera Sanitaria da parte di tutti i soggetti tenuti a tale adempimento in base alla normativa vigente, delle spese sanitarie relative al secondo semestre del 2021.


Ciò in quanto, con provvedimento  del Direttore dell’Agenzia delle entrate  prot. n. 28825/2022 del 28 gennaio 2022,   la scadenza del 31 gennaio 2022 è prorogata all'8 febbraio 2022 
accogliendo l'istanza, del 26 gennaio 2022, con cui  "... una significativa associazione di categoria ha rappresentato che gli operatori, a causa del perdurare dell’emergenza sanitaria, hanno incontrato delle difficoltà nel rispettare la scadenza prevista per la trasmissione dei dati al Sistema Tessera Sanitaria e ha quindi richiesto una proroga di qualche giorno ...".
Con il medesimo provvedimento è stato "... spostato dal 9 marzo 2022 al 16 marzo 2022, il termine a partire dal quale il Sistema Tessera Sanitaria mette a disposizione dell’Agenzia delle entrate i dati delle spese sanitarie 2021 e dei relativi rimborsi .."

Pubblicato in Lettere Informative
Domenica, 02 Gennaio 2022 08:35

Le principali novità del 2022



Di seguito una sintesi delle principali novità che sono già entrate in vigore o che, comunque, entreranno in vigore prossimamente.

Abitazione prima casa acquisto da parte di under 36 (Man. fin. 2022 art. 1 - c. 62-64)

Anche nel 2022 i giovani di età inferiore a 36 anni e Isee fino a € 40.000, potranno beneficiare di agevolazioni:
- esenzione da imposta di registro, ipotecaria e catastale;
- in caso di acquisto da soggetto Iva, credito d’imposta pari all’imposta pagata per l’acquisto, che potrà essere utilizzata in diminuzione delle imposte dovute su atti, denunce e dichiarazioni dei redditi successivi alla data di acquisto o usata in compensazione tramite F24
- non dovute: imposta sostitutiva delle imposte di registro, di bollo, ipotecarie e catastali e tasse su concessioni governative su eventuale mutuo ipotecario.

Agenzia Entrate Riscossione (Man.fin. 2022 art. 1 - c. 913) Passa da 60 a 180 giorni il termine per effettuare il pagamento delle cartelle di pagamento notificate dal 1° gennaio al 31 marzo 2022.
Agevolazioni fiscali - bonus ved.:
- Abitazione prima casa acquisto da parte di under 36;
Asseverazioni e Visto di conformità- esenzioni;
- Asseverazioni e Visto di conformità- spese detraibili;
- Beni strumentali - credito di imposta;
Bonus acqua potabile;
Bonus cultura per diciottenni;
- Bonus docenti di ruolo;
- Bonus eliminazione barriere architettoniche;
- Bonus facciate;
Bonus impianti fonti rinnovabili
Bonus librerie;
- Bonus mobili;
Bonus piccoli borghi e aree interne;
- Bonus ricerca, innovazione, formazione;
- Credito di Imposta - quotazione PMI;
Crediti di imposta R&S, sanatoria indebita compensazione;
- Nuova Sabatini;
- Sistemazione verde aree private scoperte;

- Superbonus 110 %.
Agricoltura - allevamento Ved.:
- Agricoltori - decontribuzione per i giovani;
- Cessione bovini e suini;;
- Coltivatori diretti - imprenditori agricoli detassazione;
- Imprenditore agricolo mantenimento qualifica;
Imprese agricole -accesso al credito;
- Naspi agricoltura.

Agricoltori- decontribuzione per i giovani (Man.fin. 2022 art. 1 - c. 520) 

Prorogato l’esonero totale contributivo per un periodo di 24 mesi per giovani agricoltori che, nel 2022, si iscrivono nella previdenza agricola.

Ammortamento immobilizzazioni (Man. fin. art. 1 - c. 711)  La possibilità di non applicare l'ammortamento  è concessa anche per il 2021, ma limitatamente alle imprese che, nell’esercizio in corso al 15 agosto 2020, non hanno applicato il 100% dell’ammortamento annuo del costo delle immobilizzazioni. Per approfondimenti: clicca qui.
Apprendistato Per tutto il 2022, per i contratti di primo livello per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore, stipulati nell’anno 2022, è riconosciuto ai datori di lavoro, che occupano fino a nove dipendenti, uno sgravio contributivo del 100%, per i periodi contributivi maturati nei primi tre anni di contratto, fermo restando il livello di aliquota del 10% per i periodi contributivi maturati negli anni di contratto successivi al terzo.
Armotizzatori sociali Gli ammortizzatori sociali vengono estesi a tutti i lavoratori subordinati, anche con minima anzianità di lavoro (30 giorni), compresi gli apprendisti e i lavoratori a domicilio. Con trattamento che sale fino a circa € 1.200. 
Assegno Unico e Universale per figli a carico (D.Lgs 21.12.2021 n. 230 GU 309 del 30.12.2021) Usufruibile a partire da marzo, ma già dal 1° gennaio è possibile presentare la domanda con validità annuale. Sostituisce: il premio alla nascita, l’assegno di natalità, gli assegni al nucleo familiare e le detrazioni fiscali per i figli al di sotto dei 21 anni. Anf e detrazioni fiscali saranno riconosciute fino al 28 febbraio (resta in vigore, il bonus nido). Chi maturerà il diritto al bonus bebé entro il 31 gennaio, lo percepirà per intero nel 2022. Per approfondimenti clicca qui.
Assemblee società ed Enti (milleproroghe GU 309 del 30.12.2021) Indipendentemente dalle previsioni statutarie, tutte le società di capitali e gli enti che rientrano o meno nel Terzo settore potranno continuare ad indire le assemblee online, almeno fino al prossimo 31 luglio. 
Asseverazioni e Visto di conformità - esenzioni Le spese relative agli adempimenti relativi alle asseverazione di congruità dei prezzi e al visto di conformità - non sono richiesti nei casi in cui l’intervento sia “in edilizia libera” (articolo 6 del Dpr 380/2001) o della normativa regionale, ovvero sia di importo complessivo non superiore a  € 10.000 tanto se riferito alla singola unità immobiliare quanto alle parti comuni condominiali, con la sola eccezione relativa al bonus facciate.
Asseverazioni e Visto di conformità - spese detraibili Dal 2022 detraibili per tutti i bonus.

Beni strumentali - credito di imposta (Man. fin. 2022 art. 1 - c. 44)  - beni strumentali tradizionali (l’ex “superammortamento”), con aliquota al 6%: prorogato sino al 31.12.2022;
- beni tecnologici 4.0 (l’ex “iperammortamento”): prorogato al 2025 (con slittamento a metà 2026 per le consegne con acconto di almeno il 20% entro il 31.12.2025) nella misura del 20% per la quota di spesa fino € a 2,5 milioni, del 10% tra € 2,5 e € 10 milioni e del 5% oltre € 10.000.000 ma fino a € 20.000.000.

- beni immateriali digitali (software compreso soluzioni di cloud computing), prorogato l 2023, con coda a metà 2024 per le consegne, il credito d’imposta sarà ancora riconosciuto in misura del 20% fino a un tetto di beneficio di 1 milione, ma l’anno successivo si passerà al 15%; nel 2025 e sempre con allungamento al giugno successivo per le consegne si scenderà ancora, al 10%. Si tratta di un dimezzamento rispetto alle aliquote del 2022, che sono rispettivamente del 40, del 20 e del 10%.
Birra - accisa (Manovra fin. 2022 art. 1 - c. 985-987)  Per il solo anno 2022:
- per i microbirrifici artigianali (quelli con produzione annua non superiore a 10mila ettolitri), la riduzione dell’accisa è elevata dal 40 al 50%;
- per i birrifici artigianali (produzione annua superiore a 10mila ettolitri ma inferiore a 60mila ettolitri), l’accisa è ridotta del 30 o del 20% a seconda se la produzione non supera o supera i 30.000 ettolitri;
- la misura dell’accisa generale è fissata in 2,94 euro per ettolitro e grado-Plato (€ 2,99 dal 01.01.2023).
Bonus acqua potabile (Man. fin. 2022 art. 1 - c. 713)    Prorogato al 31.12.2023. 
Per approfondimenti: clicca qui.
Bonus afa (Man. fin. 2022 art. 1 - c. 737)   Nuovo credito d’imposta in relazione alle spese sostenute per la fruizione di attività fisica adattata per le persone con malattie croniche e disabilità (entro 90 giorni, con decreto Mef, verranno definite le modalità di accesso).
Bonus affitti per i giovani (Man. fin. 2022 art. 1 - c. 155)   Passa da 30 a 31 anni (non compiuti) il limite di età per beneficiare del bonus per l’affitto a canone concordato, anche di una sola parte dell’appartamento diverso dall’abitazione principale dei genitori o di coloro cui il giovane è affidato; è necessario un reddito complessivo non superiore a € 15.493,71 e l’immobile deve essere adibito a residenza del locatario. Per i primi quattro anni di durata la detrazione è di € 991,60 ovvero, se superiore, del 20% dell’importo del canone, (massimo € 2mila).  
Bonus cultura per diciottenni (Mano.fin. 2022 art. 1 - c. 357-358)   Confermato il bonus di € 500, (legge di stabilità 2016), in favore dei residenti in Italia che compiono 18 anni (Isee max €25mila). Il  buono  è utilizzabile per l’acquisto di libri, abbonamenti a quotidiani e periodici, musica registrata, prodotti dell’editoria audiovisiva, biglietti per teatro, cinema, spettacoli dal vivo, musei, mostre, eventi culturali, monumenti, gallerie, aree archeologiche, parchi natura, nonché per sostenere i costi relativi a corsi di musica, teatro o lingue straniere. (entro 60 giorni verrà emanato un Dm per definire le modalità di attuazione della norma). Non costituisce reddito imponibile e non rileva ai fini del computo del valore dell’Isee.
Bonus docenti di ruolo (Man. fin. 2022 art. 1 - c. 1)  Prorogato per il 2022 il bonus di € 500 per: formazione, testi scolastici e riviste, ingresso a musei, teatri e cinema.
Bonus eliminazione barriere architettoniche (Man.fin. 2022 art. 1 - c. 42) 
Istituita detrazione del 75%. Resta comunque confermato il 110% come intervento trainato. Per approfondimenti: clicca qui.
Bonus facciate (Man. fin. 2022  art. 1 - c. 39)  Passa dal 90% al 60%. Tuttavia è possibile usufruire del 90% nel caso in cui i lavori siano terminati entro il 2022 ma, entro il 31.12.2021, siano iniziati e sia stato effettuato il pagamento. Per approfondimenti: clicca qui.
Bonus impianti fonti rinnovabili (Man. fin. 2022  art. 1 - c. 812)  Istituito un credito d’imposta per i contribuenti Irpef per le spese sostenute per l’installazione di sistemi di accumulo integrati in impianti di produzione elettrica alimentati da fonti rinnovabili, anche se già esistenti e beneficiari degli incentivi per lo scambio sul posto (entro 90 giorni con decreto Mef verranno definite le modalità di accesso).
Bonus librerie (Man. fin. 2022  art. 1 - c. 351)  Confermato anche per gli anni 2022 e 2023 il bonus, introdotto dalla legge di bilancio 2018, in favore dei venditori al dettaglio di libri in esercizi specializzati. Il bonus è parametrato alle spese sostenute per Imu, Tasi, Tari, imposta sulla pubblicità, tassa per l’occupazione del suolo pubblico, canone d’affitto e mutui con riferimento ai locali dove è svolta l’attività nonché per i contributi previdenziali e assistenziali versati per il personale dipendente.
Bonus mobili elettrodomestici (Man. fin. 2022 art. 1 - c. 37)  Prorogato fino al 2024; ma ridotto a € 10.000 per il 2022, a € 5.000 per il 2023.
Per approfondimenti clicca qui.
Bonus piccoli borghi e aree interne (Man. fin. 2022 art. 1 - c. 353-356)   Introdotto, per gli anni 2022-2023, in favore dei commercianti e degli artigiani che iniziano, proseguono o trasferiscono la propria attività in un Comune con non più di 500 abitanti delle aree interne, un contributo per il pagamento dell’Imu sugli immobili posseduti e utilizzati per l’esercizio dell’attività. Un Dm stabilirà le modalità attuative della norma. A quegli stessi soggetti, Stato, regioni, province autonome ed enti locali potranno concedere in comodato, della durata massima di dieci anni, immobili di loro proprietà, non utilizzati per fini istituzionali. Alle agevolazioni si applicano le norme europee sugli aiuti de minimis.
Bonus ricerca, innovazione, formazione

Prorogato:
- fino al 2031 il credito d’imposta per ricerca fondamentale, ricerca industriale e sviluppo sperimentale; ma con a l’aliquota che passa dal 20 al 10% ma con limite massimo annuale aumentato da 4 a 5 milioni di euro.
- fino al 2023 il bonus su attività di innovazione tecnologica: sempre al 10%, nel limite di € 2 milioni. Poi scatta la diminuzione al 5% nel 2024 e 2025, ultimo anno di agevolazione. Décalage anche per i progetti di transizione ecologica o di innovazione digitale 4.0, dal 15% del 2022 al 10% del 2023 e al 5% del 2024 e 2025. Il beneficio massimo viene però raddoppiato da 2 a 4 milioni.
- fino al 2025 Il credito d’imposta per il design con aliquota del 10% entro 2 milioni di beneficio fino al 2023, del  5% nel 2024 e 2025.
Non è stato prorogato il credito d’imposta per attività in formazione su tecnologie 4.0 (attivo fino al 2022 al 50% per micro e Pmi, al 40% per le medie imprese e al 30% per le grandi).

Bonus sistemazione verde aree private scoperte (Man. fin. 2022  art. 1 - c. 38) Detrazione (36%) prorogata sino al 2024.
Per approfondimenti: clicca qui.
Bonus TV (Man. fin. 2022 art. 1 - c. 480-485)  Riconfermato. I pensionati (reddito annuo max € 20mila) con almeno 70 anni, potranno ricevere il decoder direttamente a casa.
Bonus veicoli elettrici  (Man. fin. 2022 art. 1 - c. 809-810)   Prorogati al 3.12.2022 i termini per usufruire del bonus fiscale del 60% (massimo € 3.500):
- sul costo di installazione di un motore elettrico al posto di un propulsore termico su auto o autocarro fino a 3,5 tonnellate (veicoli delle categorie M1, M1G, M2, M2G, M3, M3G, N1 e N1G);
- sulle spese relative all'imposta di bollo per l'iscrizione al P.R.A. e all'imposta di bollo e all'imposta provinciale di trascrizione".
Cashback - cancellato (Man. fin. 2022 art. 1 - c. 637-644)   Cancellato in anticipo rispetto alla originaria scadenza del 30.06.2022.
Casa Ved.:
- Abitazione prima casa acquisto da parte di under 36; 
Asseverazioni e Visto di conformità - esenzioni;
Asseverazioni e Visto di conformità - spese detraibili;
Bonus eliminazione barriere architettoniche;
Bonus facciate;
- Bonus mobili ed elettrodomestici;
Bonus sistemazione verde delle aree private scoperte;
Bonus TV;
I.m.u.   - familiari con residenze diverse;
I.m.u. - pensionati all'estero;
Locazione immobili occupati abusivamente;
Superbonus 110 %;
Cassa integrazione Per i lavoratori già in cigs, (a causa della riorganizzazione aziendale o della crisi aziendale) è previstoa  la concessione fino a 12 mesi complessivi di cigs aggiuntivi (non ulteriormente prorogabile).
Certificati anagrafici  digitali (Man. fin. 2022  art. 1 - c. 24)  Prorogata  al 2022 l’esenzione da imposta di bollo e diritti di segreteria per i certificati anagrafici rilasciati in modalità telematica.
Cessione bovini e suini (Man. fin. 2022 art. 1 - c. 527)  I produttori agricoli in regime Iva speciale (art. 34, Dpr 633/1972) potranno, anche per il 2022,  applicare la compensazione del 9,5%, per cessioni di animali vivi delle specie bovina e suina.
Coltivatori diretti - imprenditori agricoli detassazione (Man. fin. 2022 art. 1 - c. 25)  Prorogata al 2022 la detassazione Irpef (compreso addizionali regionali e comunali) del reddito dominicale e agrario per i terreni dei coltivatori diretti o imprenditori agricoli professionali iscritti alla previdenza agricola. Sono compresi i terreni presi in affitto per curarne la conduzione, ma limitatamente al reddito agrario (la dichiarazione del reddito dominicale compete al proprietario).
Commercianti al dettaglio - corrispettivi (Dl 146/2021, articolo 5, comma 12-bis)

Entrerà in vigore il 01.07.2022 l'obbiglo, per i i soggetti che effettuano le operazioni di commercio al minuto e che adottano sistemi evoluti di incasso dei corrispettivi delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi, tramite carte di debito e di credito e altre forme di pagamento elettronico, che consentono la memorizzazione, l'inalterabilità e la sicurezza dei dati, di assolvere tramite tali sistemi all'obbligo di memorizzazione elettronica e di trasmissione telematica all'Agenzia delle entrate dei dati relativi ai corrispettivi giornalieri.

Contanti (art. 18 decreto fiscale 124/2019)
La soglia di utilizzo scende a € 1.000 (€ 3.000 per negoziazione a pronti di mezzi di pagamento in valuta). Per approfondimenti: clicca qui.
Cooperative di lavoro - esonero contributivo (Man. fin. 2022 art. 1 - c. 253-254)   Esonero contributivo per massimo 24 mesi e € 6.000 per le società cooperative che si costituiscono dal 2022.  
Crediti di imposta R&S, sanatoria indebita compensazione - (art. 5, comma 7/12, Dl 146/2021) Possibile presentare, fino al 30.09.2022, domanda di sanatoria (senza sanzioni e interessi) per indebite compensazioni del credito ricerca e sviluppo non accertate definitivamente, limitatamente alle spese sostenute ma ritenute non agevolabili. Il versamento dovrà essere effettuato entro il 16.12.2022.
Credito di Imposta - quotazione PMI (Man. fin. 2022 art. 1 - c. 46) 

Il credito d'imposta è prorogato al 31 dicembre 2022 ma l'importo massimo passa da € 500.000 a € 200.000. Per approfondimenti: clicca qui.

Credito di imposta industria 4.0 (Man. fin. 2022 art. 1 - c. 44)   Proroga, ma con benefici ridotti. Per approfondimenti: clicca qui.
Esterometro (Dl 146/2021, articolo 5, comma 14-ter)
Abrogato a partire dal 1° luglio 2022 (non non più dal 1° gennaio 2022). 
Green pass - luoghi di lavoro Con la proroga dello stato di emergenza dal 31 dicembre 2021 al 31 marzo 2022, permane, sino a tale data, l’obbligo di possesso del green pass per accedere ai luoghi di lavoro, sia per quanto riguarda i dipendenti pubblici che quelli privati, con relativo onere, per i datori di lavoro, di effettuare i controlli. 
Imprenditore agricolo mantenimento qualifica (Man. fin. 2022  art. 1 - c. 988)  Mantiene la propria qualifica anche se, a causa di calamità naturali, eventi epidemiologici, epizoozie o fitopatie, dichiarati eccezionali,, non riesce a rispettare il criterio della prevalenza fissato dall’articolo 2135 del codice civile. Resta tale, pertanto, quando, in attesa della ripresa produttiva dell’azienda e comunque per non più di tre anni dal riconoscimento dell’evento eccezionale, si approvvigiona di prodotti del comparto in cui opera prevalentemente da altri imprenditori agricoli.
Imprese ved.:
Agricoltori - decontribuzione per i giovani;
Ammortamento immobilizzazioni;
- Apprendistato;
- Assemblee società ed Enti;
- Beni strumentali - credito di imposta;
Birra - accisa;
- Bonus barriere architettoniche;
Bonus librerie;
- Bonus mobili;
Bonus piccoli borghi e aree interne;
- Bonus ricerca, innovazione, formazione;
- Cassa integrazione;
Cessione bovini e suini;
- Coltivatori diretti - imprenditori agricoli detassazione;
- Commercianti al dettaglio - corrispettivi;
Cooperative di lavoro - esonero contributivo 
- Credito di Imposta - quotazione PMI;
Crediti di imposta R&S, sanatoria indebita compensazione;
- Esterometro;
- Green pass - luoghi di lavoro;
- Imprenditore agricolo - mantenimento qualifica;
Imprese agricole -accesso al credito;
- Imprese femminili;
I.R.Pe.F. - aliquote;
- I.R.A.P.;
I.v.a. - aliquote;
- Lavoratori autonomi occasionali.
- Lavoratrici madri;
- Lavoratori under 36;
- Microcredito - aumenta l'importo ottenibile;
- Modello F24  - limite alle  compensazioni;
- Nuova Sabatini;
Plastic tax e sugar tax;
Pre-pensionamenti PMI;

Rivalutazione dei beni e riallineamento dei valori fiscali;
- Smart working;
- Sostegni vari settori (turismo, spettacolo e automobile).
Imprese agricole -accesso al credito (Man. fin. 2022   art. 1 - c. 522)  L'Ismea rilascierà, nel 2022,  garanzie in favore delle imprese agricole.
Imprese femminili (Man. fin. 2022 art. 1 - c. 523-525) 
Finanziamenti a tasso zero, contributi alle start up e alle attività da consolidare
Possono beneficiare cooperative e società di persone con almeno il 60% di donne socie; società di capitale con quote e componenti di cda per almeno due terzi di donne; imprese individuali il cui titolare è una donna; lavoratrici autonome. Non sarà possibile il  doppio finanziamento per gli stessi costi a valere su altri strumenti Ue.
Per approfondimenti contattare questo studio.
I.m.u.      Ved.:
 I.m.u. - familiari con residenze diverse;
 I.m.u. - pensionati all'estero. 
I.m.u.   - familiari con residenze diverse (Dl 146/2021, articolo 5-decies) Nel caso in cui i membri dello stesso nucleo familiare abbiano residenze diverse, l'esenzione spetta per un solo immobile scelto dagli stessi componenti del nucleo familiare. Per approfondimenti: clicca qui. 
I.m.u. - pensionati all'estero (Man. fin. 2022 art. 1 - c. 743)  Ridotta al 37,5% (per l'anno 2022) l’Imu sull’unico immobile posseduto in Italia (se non locato o non dato in comodato), a titolo di proprietà o usufrutto, da non residenti titolari di pensione estera. 
Intrastat - nuove regole  Determinazione del direttore 
delle Dogane n. 493869/2021
- abolito l’obbligo di presentazione del modello Intra Acquisti (Intra 2-bis e 2-quater) su base trimestrale;
- l’innalzamento a 350mila euro della soglia per l’obbligo di presentazione mensile
I.R.A.P.  (Man. fin. 2022 art. 1 - c. 8-9) Imposta abolita per persone fisiche esercenti attività commerciali, arti o professioni (dal periodo d’imposta in corso al 01.01.2022).
I.R.Pe.F.

ved.: 
- Coltivatori diretti - imprenditori agricoli detassazione;
- I.R.Pe.F.
- aliquote;
- Modello F24  - limite alle  compensazioni.

I.R.Pe.F. - aliquote (Man. fin. 2022 art. 1 - c. 2-4)

Rimodulati i limiti reddituali di alcuni scaglioni, le aliquote passano da cinque a quattro:
- fino a € 15.000,00 = 23%
- oltre € 15.000,00 e fino a € 28.000,00 = 25%
- oltre € 28.000,00 e fino a € 50.000,00 = 35%
- oltre € 50.000,00 = 43%
Per approfondimenti: clicca qui.

I.v.a. Ved.:
- Cessione bovini e suini;
I.v.a. - aliquote.
I.v.a. - aliquote (Man.fin. 2022  art. 1 - c. 13)  assorbenti e tamponi destinati alla protezione dell’igiene femminile:
- non compostabili o lavabili - 10% (anziché 22%);
- compostabili o lavabili 5% (già dal 2020 così come le coppette mestruali).
Lavoratori autonomi occasionali (D.L. 146/2021) Introdotto l'obbligo di comunicazione preventiva all'Ispettorato del Lavoro territorialmente competente, tramite sms o posta elettronica.
In caso di omessa o ritardata comunicazione si applicano le sanzioni amministrative da € 500,00 a € 2.500,00 per ciascun lavoratore autonomo occasionale non preventivamente comunicato. Per approfondimenti: clicca qui.
Lavoratori dipendenti Ved.:
- Armotizzatori sociali;
- Cassa integrazione;
- Green pass - luoghi di lavoro;
- I.R.Pe.F. - aliquote;
- Lavoratrici madri;
- Lavoratori under 36;
- Naspi agricoltura;
- Papà - permessi retribuiti;
Pensioni;
Pre-pensionamenti PMI;
- Smart working.
Lavoratrici madri  (Man. fin. 2022  art. 1 - c. 137) Perl’anno 2022, riduzione del 50%, del versamento dei contributi previdenziali a carico di lavoratrici madri dipendenti del settore privato; decorre dal rientro nel posto di lavoro dopo la fruizione del congedo obbligatorio di maternità e per un periodo massimo di un anno a decorrere dalla data del predetto rientro. Resta ferma l’aliquota di computo delle prestazioni pensionistiche. 
Lavoratori under 36 Per il 2022 esonero contributivo per 36 mesi (3 anni), entro un limite di € 6.000 annui, per le stabilizzazioni dei giovani under36 (sia alle imprese che assumono a tempo indeterminato lavoratori, a prescindere da limiti di età, sia per le quali è attivo un tavolo di confronto per la gestione delle crisi aziendali presso la struttura per la crisi d’impresa).
Liberi professionisti Ved.:
- Esterometro;
Green pass - luoghi di lavoro;
- Imprese femminili;
I.R.Pe.F. - aliquote;
I.R.A.P. 
- Lavoratori autonomi occasional
i;
- Liberi professionisti - malattia / infortunio
- Modello F24  - limite alle  compensazioni;
- Microcredito - aumenta l'importo ottenibile;
- Sistema Tessera Sanitaria - invio corrispettivi / fatturazione elettronica;
- Smart working.

Liberi professionisti - malattia / infortunio (Man. fin. 2022 art. 1 - c. 927-944)

In caso di malattia, infortunio, parto prematuro, interruzione di gravidanza, decesso dei liberi professionisti vengono sospesi i termini relativi ad adempimenti tributari dipendenti da  mandato professionale avente data antecedente al ricovero ospedaliero, al giorno di inizio della cura domiciliare o al decesso.
La norma si applica anche quando l’esercizio della professione avviene in forma associata o societaria, se il numero complessivo dei professionisti associati o dei soci è inferiore a tre ovvero il professionista è nominativamente responsabile dello svolgimento dell’incarico professionale.
Ai tributi sospesi si applicano gli interessi al tasso legale calcolati dalla scadenza originaria alla data di effettivo pagamento, da versare contestualmente.
In caso di falsa dichiarazione o attestazione si applica la sanzione pecuniaria da € 2.500 a € 7.750 euro e  l’arresto da sei mesi a due anni; per ogni altra violazione della disciplina è prevista una sanzione pecuniaria da € 250 a € 2.500. Le stesse sanzioni si applicano anche nei confronti di chi favorisce il compimento di quegli illeciti.

Locazione immobili occupati abusivamente (Man. fin. 2022  art. 1 - c. 675-676) Il Mef dovrà regolamentare l'erogazione di contributi in favore di coloro che, proprietari di immobili non utilizzabili a causa dell'occupazione abusiva da aprte di terzi, hanno presentato denuncia all’autorità giudiziaria del reato previsto dagli articoli  614  - violazione di domicilio e Articolo 633 - Invasione di terreni o edifici del codice penale. 
Microcredito - aumenta l'importo ottenibile Passa da € 40.000 a € 75.000 l'importo massimo ottenibile per le operazioni di lavoro autonomo e di microimprenditorialità e viene eliminata la condizione per cui i finanziamenti concessi devono essere finalizzati all’avvio o allo sviluppo di iniziative imprenditoriali o all’inserimento nel mercato del lavoro. Gli intermediari di potranno concedere finanziamenti a Srl senza obbligo di garanzie reali fino a € 100.000.
Modello F24  - limite alle  compensazioni (Man. fin. 2022  art. 1 - c. 72)
L'importo massimo dei crediti di imposta e dei contributi compensabili con modello F24 è fissato in € 2.000.000. Per approfondimenti: clicca qui.
Monopattini - Dl 121/2021, articolo 1-ter

- confisca dei monopattini irregolari (con motore termico o elettrico con potenza superiore a 1 kW );
- obbligo per i Comuni di creare spazi di sosta per monopattini (in mancanza possono sostare anche sugli stalli per biciclette, ciclomotori e motocicli);
- per i minorenni obbligatorio l'uso di casco conforme a norme tecniche di sicurezza europee;
- di notte obbligo di indossare il giubbotto o le bretelle retroriflettenti; 
- possibilità di circolare su strade urbane con limite massimo di 50 km/h, nelle aree pedonali, su percorsi pedonali e ciclabili, su  corsie ciclabili, su  strade a priorità ciclabile su piste ciclabili e ovunque sia consentita la circolazione alle biciclette;
- possibilità di circolare fuori dai centri urbani dove è consentita la circolazione alle biciclette (divieto su  autostrade e strade extraurbane principali e in qualsiasi altra strada in cui il transito delle biciclette sia espressamente vietato dalla segnaletica stradale);
- fissata in 20 km/h la velocità massima raggiungibile da 25 che si riduce a a 6 km/h nelle aree pedonali; 
- dal 1° luglio 2022 i monopattini elettrici nuovi dovranno essere dotati di frecce e di freni su entrambe le ruote; esteso dal 01.01.2024 a quelli già in circolazione prima di tale data.

Naspi agricoltura (Man. fin. 2022  art. 1 - c. 221)

Estesa agli operai agricoli a tempo indeterminato delle cooperative e loro consorzi che trasformano, manipolano e commercializzano prodotti agricoli e zootecnici prevalentemente propri o conferiti dai loro soci.

Nuova Sabatini (Man. fin. 2022 art. 1 - c. 48) 

Rifinanziata sino al 2027; possibilità di ricevere il contributo in un’unica soluzione, limite di finanziamenti € 200.000,00.

Onlus 5 per mille (milleproroghe GU 309 del 30.12.2021) Ammesso anche per il 2022 l’accesso al 5 per mille viene ammesso anche per il 2022.
Organizzazioni di volontariato e
associazioni di promozione sociale
nel caso di ricavi, ragguagliati ad anno, non superiori a € 65.000, si applica il regime speciale i.v.a. previsto dall'art. 1, commi da 58 a 63 della legge 190/2014.
Papà - permessi retribuiti (Man. fin. 2022 art. 1 - c. 134)  I lavoratori dipendenti che avranno un figlio o lo adotteranno dal 2022 usufruiranno di un congedo obbligatorio di dieci giornate retribuite e di un giorno di congedo facoltativo entro i cinque mesi di età del figlio.
Pensioni (Man. fin. 2022 art. 1 - c. 87-88)  Stop a quota 100, per i prossimi 12 mesi si passa a quota 102 (almeno 64 anni di età e 38 anni di contribuzione); i lavoratori nati entro il 31.12.1959, con 38 anni di contributi, potranno accedere a quota 100 anche in  in epoca successiva all’apertura della finestra (pari a tre mesi per i dipendenti del settore privato, sei mesi per i pubblici).
Plastic tax e sugar tax (Man. fin. 2022  art. 1 - c. 12) Prorogata al 1° gennaio 2023 l'applicazione di queste imposte
Pre-pensionamenti PMI  (Man. fin. 2022 art. 1 - c. 89-90)  Entro marzo 2022 sarà possibile avviare prepensionamenti di lavoratori con almeno 62 anni di età. I criteri saranno ufficializzati con un Dm da pubblicare entro marzo 2022.
Reddito di cittadinanza (Man. fin. 2022 art. 1 - c. 73-84)   Confermato anche per il 2022; in caso di rifiuto di un’offerta di lavoro congrua, scatta un decalage mensile di € 5; al secondo rifiuto, il sussidio sarà revocato (oggi al terzo rifiuto). Ridotta per la congruità della prima offerta, da 100 a 80 km la distanza massima dalla residenza del beneficiario (comunque raggiungibile entro 100 minuti), mentre la seconda può essere collocata ovunque in Italia. Introdotto l’obbligo di partecipare periodicamente ad attività e colloqui in presenza (almeno una volta al mese): per un’assenza ingiustificata, si perde il sussidio.  
Rientro cervelli (Man.fin. 2022  art. 1 - c. 763)
Potranno richiedere l’applicazione delle agevolazioni (prolungamento temporale dell’esclusione dalla formazione del reddito di lavoro dipendente o autonomo del 90% degli emolumenti percepiti) anche i docenti e i ricercatori rientrati in Italia prima del 2020, che al 31 dicembre 2019 già accedevano al regime di favore previsto dall’articolo 44 del Dl 78/2010 (imponibile ridotto del 90%); dovranno versare un importo pari al 10% dei redditi agevolati relativi al periodo d’imposta precedente a quello di esercizio dell’opzione, se al momento dell’opzione ha almeno un figlio minorenne o è diventato proprietario di almeno una casa in Italia, dopo il trasferimento o nei 12 mesi precedenti, ovvero ne diviene proprietario entro 18 mesi dall’opzione (l’immobile può essere acquistato anche dal coniuge, dal convivente o dai figli, pure in comproprietà). L’importo da versare scende al 5% in caso di tre figli minorenni e acquisizione di almeno una casa in Italia. Le modalità per l’esercizio dell’opzione saranno definite da un provvedimento dell’Agenzia delle entrate, entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore della legge di bilancio.
Rivalutazione dei beni e riallineamento dei valori fiscali (Man.fin. 2022  art. 1 - c. 622-624)  Modificata la disciplina della rivalutazione dei beni d’impresa. Per approfondimenti: clicca qui.
Sistema Tessera Sanitaria - invio corrispettivi / fatturazione elettronica Entrerà in vigore il 1° gennaio 2023, e non più il 1° gennaio 2022, l'obbligo di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati relativi a tutti i corrispettivi giornalieri per i soggetti tenuti all'invio dei dati al Sistema tessera sanitaria. Confermato anche epr  il 2022 il divieto di fatturazione elettronica previsto per i soggetti tenuti all'invio dei dati al Sistema tessera sanitaria.
Smart working Prorogata al 31 marzo 2022 la possibilità di usufruire dello smart working con modalità semplificate (senza l’accordo individuale tra azienda e singolo dipendente e con notifica telematica e massiva al ministero del lavoro). 
Sostegno vari settori (turismo, spettacolo e automobile) (Man. fin. 2022  art. 1 - c. 486-487) La gestione dei fondi  verrà definita entro 60 giorni con Dm.
Superbonus 110 % Per gli interventi effettuati da persone fisiche su unità autonome (villette, loft con accesso indipendente), il superbonus spetta  per le spese effettuate per il 2022, a condizione che entro il 30 giugno siano stati effettuati lavori per almeno il 30% dell’intervento complessivo.
Dal 2023 l'agevolazione sarà riservata ai soli interventi realizzati nei condomìni e negli immobili da due a quattro unità, anche se posseduti da un proprietario unico, per poi scendere al 70% nel 2024 e al 65% nel 2025.
   

 

 Autore: Giovannie Felice Montanaro

 

Pubblicato in Lettere Informative

Lo Studio Montanaro opera su tutto il territorio nazionale nel settore della consulenza Tributaria, Societaria, Aziendale, Contabile e del Lavoro.

Forniamo servizi professionali qualificati alla piccole/medie aziende, ai grandi gruppi societari ed alle persone fisiche.

Area Privata Clienti

Contatti

Studio Montanaro
Via de Cuneo, 31
76125 Trani (BT)
0883 491900
0883 491001
0883 491900
0883 491001
lun, mer, gio: 9:00/12:30 16:00/19:30
mar, ven: 9:00/12:30
P.IVA 03113370724