Lettere Informative

Termini ridotti per la detrazione IVA

Termini ridotti per la detrazione IVA

Gen 11 2018

La c.d. “Manovra correttiva”, attraverso l’art. 2 del Decreto Legge 50/2017, ha apportato rilevanti modifiche all’articolo 19 e all’articolo 25 dl DPR 633/1972 che disciplinano il diritto all'esercizio del diritto alla detrazione dell'IVA e la tempistica dell’annotazione delle fatture d’acquisto nei registri.

In particolare è ora disposto che, con riferimento alle fatture di acquisto e bollette doganali ricevute, riportanti data uguale o successiva al 01.01.2017:

  • il diritto alla detrazione dell'imposta relativa ai beni e servizi acquistati o importati sorge nel momento in cui l'imposta diviene esigibile ed è esercitato al più tardi con la dichiarazione relativa all'anno in cui il diritto alla detrazione è sorto.

    Così, ad esempio, con riferimento ad un acquisto di beni consegnati/spediti nel mese di dicembre 2017 e fatturati a dicembre 2017, il diritto a detrarre la relativa IVA a credito sorge nel 2017 e la detrazione potrà essere effettuata con il mod. IVA 2018 relativo al 2017 da presentare entro il 30.4.2018;

  • le fatture d’acquisto/bollette doganali ricevute devono essere annotate in apposito registro anteriormente alla liquidazione periodica nella quale è esercitato il diritto alla detrazione della relativa imposta e comunque entro il termine di presentazione della dichiarazione annuale relativa all'anno di ricezione della fattura e con riferimento al medesimo anno.

    Così, ad esempio, per un acquisto di beni consegnati/spediti a dicembre 2017 (il cui diritto a detrarre l’IVA a credito è sorto nel 2017 e può essere fruito al più tardi con il mod. IVA 2018), ipotizzando che la relativa fattura sia ricevuta nel mese di gennaio 2018, l’annotazione nel registro IVA acquisti dovrà essere effettuato prima della liquidazione periodica nella quale si intende detrarre l’imposta e comunque entro il 30.4.2019 (termine di presentazione del mod. IVA 2019), con anno di riferimento 2018, anno in cui è stata ricevuta la fattura.

    Alla luce di quanto sopra esposto si suggerisce di richiedere con la massima urgenza ai propri fornitori le fatture di acquisto emesse con data 2017 e non ancora ricevute, in modo da poter tempestivamente procedere alla corretta contabilizzazione e, quindi, alla detrazione dell’IVA ivi esposta.

 

Lo Studio Montanaro opera su tutto il territorio nazionale nel settore della consulenza Tributaria, Societaria, Aziendale, Contabile e del Lavoro.

Forniamo servizi professionali qualificati alla piccole/medie aziende, ai grandi gruppi societari ed alle persone fisiche.

Area Privata Clienti

Contatti

Studio Montanaro
Via de Cuneo, 31
76125 Trani (BT)
0883 491900
0883 491001
0883 491900
0883 491001
lun, mer, gio: 9:00/12:30 16:00/19:30
mar, ven: 9:00/12:30
P.IVA 03113370724