Lettere Informative

INDENNITÀ DI € 600 -  PRIME INFORMAZIONI DALL’INPS

INDENNITÀ DI € 600 - PRIME INFORMAZIONI DALL’INPS

Mar 21 2020

 

Con il messaggio n. 1288 del 20.03.2020, l’INPS ha diramato le prime indicazioni riguardo le indennità̀ di sostegno, in favore dei lavoratori le cui attività̀ stanno risentendo dell’emergenza epidemiologica dovuta al Covid-19, introdotte dal Decreto Cura Italia.

L’Istituto ha chiarito che le aree tematiche per inoltrare domande saranno rese disponibili entro la fine del mese di marzo, dopo l’adeguamento delle procedure informatiche del proprio sito internet.

Di seguito si riepilogano le caratteristiche delle indennità in oggetto.

IMPORTO

L’indennità viene erogata in relazione al mese di marzo 2020 per un importo pari ad € 600, il suddetto incentivo non concorre alla formazione del reddito imponibile e, pertanto, è esente da tassazione.

SOGGETTI BENEFICIARI

A tale indennità̀ possono accedere, purché non titolari di un trattamento pensionistico diretto e non iscritti ad altre forme di previdenza obbligatoria:

  • Liberi professionisti con partita IVA attiva alla data del 23 febbraio 2020 compresi i partecipanti agli studi associati o società semplici con attività di lavoro autonomo di cui all’articolo 53, comma 1, del T.U.I.R., iscritti alla Gestione separata dell’INPS;

  • Collaboratori coordinati e continuativi con rapporto attivo alla predetta data del 23 febbraio 2020 e iscritti alla Gestione separata dell’INPS;

  • Artigiani;

  • Commercianti;

  • Coltivatori diretti, coloni e mezzadri;

  • Lavoratori stagionali dei settori del turismo e degli stabilimenti termali purchè abbiano cessato il rapporto di lavoro nell’arco temporale che va dal 1° gennaio 2019 alla data del 17 marzo 2020;

  • Operai agricoli a tempo determinato e le altre categorie di lavoratori iscritti negli elenchi annuali purché abbiano svolto nell’anno 2019 almeno 50 giornate di effettivo lavoro agricolo dipendente ovvero non siano titolari di pensione;

  • Lavoratori dello spettacolo iscritti al Fondo pensioni dello spettacolo, che abbiano uno dei seguenti requisiti:

    • almeno 30 contributi giornalieri versati nell’anno 2019 al medesimo Fondo;

    • conseguito nel medesimo anno un reddito non superiore a 50.000 euro;

    • non avere rapporto di lavoro dipendente alla data del 17 marzo 2020.

NON CUMULABILITÀ

Il soggetto richiedente, se rientrante in più categorie di soggetti beneficiari sopra elencate, può usufruire dell’indennità esclusivamente per una sola categoria. L’indennità non è riconosciuta ai percettori di reddito di cittadinanza.

COME FARE DOMANDA

I richiedenti, per ricevere la prestazione di interesse, dovranno presentare in via telematica all’INPS la domanda attraverso il pin personale INPS ovvero avvalendosi di patronati.

Lo Studio Montanaro opera su tutto il territorio nazionale nel settore della consulenza Tributaria, Societaria, Aziendale, Contabile e del Lavoro.

Forniamo servizi professionali qualificati alla piccole/medie aziende, ai grandi gruppi societari ed alle persone fisiche.

Area Privata Clienti

Contatti

Studio Montanaro
Via de Cuneo, 31
76125 Trani (BT)
0883 491900
0883 491001
0883 491900
0883 491001
lun, mer, gio: 9:00/12:30 16:00/19:30
mar, ven: 9:00/12:30
P.IVA 03113370724