Gennaio 2020 - Studio Montanaro
Venerdì, 03 Gennaio 2020 13:08

Principali novità del 2020

 

 

 

 

Nella seguente tabella sono riportate le principali novità dell’anno 2020.

 

Accise gasolio commerciale - esclusioni

Comma 630 art. 1 legge di bilancio 2020

Esclusione dalla accisa agevolata per i veicoli:

  • categoria euro 3 e inferiori (dal 01.10.2020);

  • categoria euro 4 (dal 01.01.2021).

Accise gasolio commerciale

art. 8 Dl 124/2019, convertito in legge 157/2019

Dal 01.01.2020 il rimborso agli esercenti l’attività di autotrasporto di persone e di merci con autoveicoli di massa superiore a 7,5 tonnellate, di classe euro 3 o superiore è riconosciuto, entro il limite quantitativo di un litro di gasolio consumato per ogni chilometro percorso dallo stesso veicolo.

Acconti I.re.s., I.r.a.p. e I.r.pe.f.

art. 58 Dl 124/2019, convertito in legge 157/2019

I versamenti degli acconti effettuati dai soggetti Isa e dai soci di società con redditi prodotti in forma associata o in regime di trasparenza fiscale sono effettuati in due rate di pari importo da versare entro: 30 giugno e 30 novembre.

Agenzia Entrate Riscossione

Ved.:

  • Compensazione crediti verso Pa

Aiuto alla crescita economica (A.c.e.)

Comma 287 art. 1 legge di bilancio 2020

 

Al fine di agevolare fiscalmente l’ingresso di nuovo capitale proprio nell’impresa, dal periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31.12.2018, è reintrodotta l’A.c.e. la possibilità di dedurre un importo pari al rendimento figurativo, (nella misura 1,3%, degli incrementi di capitale da conferimenti in denaro e accantonamenti di utili a riserva).

Antiriciclaggio – adempimenti per i commercialisti

articolo 11, comma 2, Dlgs 231/2007

Obbligo di conformare le proprie procedure di valutazione del rischio, verifiche sulla clientela e conservazione dei documenti.

Appalti - Ritenute I.r.pe.f. per importi superiori a € 200 mila

art. 4 Dll 124/2019, convertito in legge 157/2019,

Il committente deve richiedere all’impresa appaltatrice copia delle ricevute dei pagamenti delle ritenute I.R.Pe.F..

Appalti - Reverse charge 

art. 4 Dll 124/2019, convertito in legge 157/2019,

Introdotto il reverse charge per le prestazioni effettuate in appalto, subappalto e simili svolte:

  • con prevalente utilizzo di manodopera;

  • nella sede del committente e con mezzi da questo messi a disposizione.

Apprendisti - ridotti i contributi

Comma 8 art. 1 legge di bilancio 2020

I datori di lavoro, con alle proprie dipendenze sino a 9 addetti, beneficiano, per i contratti di apprendistato di primo livello, dello sgravio contributivo del 100% nei primi 3 anni di rapporto. Successivamente dovranno applicare l'aliquota del 10% per gli anni successivi al terzo.

Assicurazione RC auto/moto

Dl 124/2019, convertito in legge 157/2019,- decreto milleproroghe

 

Le compagnie di assicurazione dovranno assegnare, per ogni auto e/o moto, la fascia più bassa esistente tra i componenti della stessa famiglia.

Associazioni

Ved.

  • Terzo settore – adeguamento statuti

  • Terzo settore – obbligo trasparenza

  • Terzo settore - sanzioni

Attività finanziarie detenute all’estero

Ved.

  • Immobili e attività finanziarie detenuti all’estero

Attività in concessione

Comma da 716 a 718 art. 1 legge di bilancio 2020

per il triennio 2019-2021 aumentata del 3,5%, l’I.re.s. sui redditi di attività in regime di concessione (tra cui i concessionari dei trasporti: autostrade, porti, aeroporti e ferrovie).

Auto

Ved.

  • Assicurazione RC auto/moto

  • Auto aziendali

  • Auto usate

  • Duc (Documento unico di circolazione)

  • Seggiolini antiabbandono

  • Tassa automobilistica regionale

Auto aziendali

Comma 632 - 633 art. 1 legge di bilancio 2020

Per i contratti di fringe benefit siglati a partire dal 01.07.2020 la tassazione dei veicoli aziendali concessi in uso promiscuo ai dipendenti, sarà determinata in base ai valori di emissione di anidride carbonica (attualmente, è pari al 30% dell’importo corrispondente a una percorrenza convenzionale di 15.000 chilometri sulla base delle tabelle dell’A.c.i.).

Auto usate

Dl 124/2019, convertito in legge 157/2019

Per poter richiedere l'immatricolazione di auto usate acquistate nella Ue è obbligatoria la preventiva verifica della documentazione da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Autotrasporti

Ved.

  • Accisa gasolio commerciale

  • Accise gasolio commerciale - esclusioni

  • Attività in concessione

  • Auto aziendali

  • Duc (Documento unico di circolazione)

  • Tassa automobilistica regionale

Bevande analcoliche edulcorate

Ved.

  • Sugar tax

Bonus bebè

Comma 340 art. 1 legge di bilancio 2020

Rinnovato il bonus bebè per i figli nati o adottati dal 1° gennaio 2020 e sarà erogato per 12 mensilità di importo variabile da € 80 a €160 euro in base all’Isee del nucleo familiare.

Bonus edicole

Comma 393 art. 1 legge di bilancio 2020

Per il 2020, anche agli esercenti un’attività commerciale non esclusivamente rivolta alla vendita di giornali pur quando non rappresenta l’unico punto vendita al dettaglio di giornali possono usufruire de credito d’imposta a favore delle edicole.

Bonus nido

Comma 343 art. 1 legge di bilancio 2020

Da gennaio 2020 potrà raggiungere € 3.000.

L’importo sarà determinato in base all’Isee.

  • 3.000 (Isee inferiore a 25mila euro),

  • 2.500 (Isee tra € 25.001 e € 40.000);

  • 1.500 (Isee superiore a € 40.000);

Buoni pasto

Comma 677 art. 1 legge di bilancio 2020

Diventano fiscalmente più convenienti i buoni pasto erogati in formato elettronica.

Ciò in quanto l’esenzione fiscale prevede i seguenti limiti giornalieri:

  • 8 euro per i buoni digitali

  • 4 euro per quelli in formato tradizionale (in precedenza era di € 5,29).

Confermato il limite giornaliero di € 5,29 euro per le indennità sostitutive delle somministrazioni di vitto a favore dei lavoratori addetti a strutture lavorative temporanee oppure ubicate in zone prive di servizi di ristorazione.

Canone Tv – esenzione

Comma 355 – 356 art. 1 legge di bilancio 2020

Elevato ad € 8.000 annui (attualmente € 6.713,98 euro) la soglia reddituale famigliare per gli over 75 anni al fine di beneficiare dell’esenzione dal pagamento del canone tv.

In caso di esenzione non spettante è prevista una sanzione, (in aggiunta al canone dovuto e agli interessi di mora), tra € 500 ed € 2.000 per ciascuna annualità evasa.

Cedolare secca per contratti a canone concordato

Comma 6 art. 1 legge di bilancio 2020

L’aliquota della cedolare secca sui canoni delle locazioni abitative a canone concordato nei comuni ad alta densità abitativa è fissata nella misura del 10% nei casi di contratti di affitto residenziale a canone concordato nei Comuni ad alta tensione abitativa e individuati dalla delibera del Cipe.

Colture arboree pluriennali Comma 509 art. 1 legge di bilancio 2020

Per il triennio 2020-2022, la quota di ammortamento deducibile dalle imposte sui redditi delle spese per investimenti in nuovi impianti di colture arboree pluriennali è incrementata del 20% (sono esclusi i costi relativi all’acquisto dei terreni).

Congedo neo papà

Comma 342 art. 1 legge di bilancio 2020

Per il solo 2020 il congedo obbligatorio per i neo papà passa dagli attuali 5 a 7 giorni lavorativi.

Contante – limite all’utilizzo

art. 18 Dl 124/2019, convertito in legge 157/2019

Prevista una riduzione della soglia per l'uso del contante che, dagli attuali € 3.000,00 scenderà:

  • dal 01.07.2020 al 31.12.2021 a € 2.000,00;

  • dal 01.01.2022 a € 1.000,00.

Corrispettivi – comunicazione telematica

comma 5, ultimo periodo articolo 2 del Dlgs 127/2015

Esteso a tutti i dettaglianti e soggetti assimilati (compreso i forfetari) l’obbligo di trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate dei corrispettivi (entro dodici giorni dall'effettuazione dell'operazione). Non dovranno essere trasmessi solo i corrispettivi per i quali si procede all’emissione della fattura immediata (elettronica).

Anche per il 2020, come per il 2019, è riconosciuto un contributo, sotto forma di credito d’imposta, pari al 50% della spesa sostenuta per ogni registratore telematico.

L’importo massimo spettante è di:

  • 250,00 per l’acquisto;

  • 50,00 per l’adattamento del vecchio registratore di cassa.

Credito di imposta formazione 4.0

Comma da 210 a 217art. 1 legge di bilancio 2020

Prorogato, con alcune modifiche, anche per il 2020, il credito d’imposta per le spese di formazione del personale dipendente, finalizzate all'acquisto o al consolidamento delle competenze nelle tecnologie rilevanti per la trasformazione tecnologica e digitale previste dal «Piano Nazionale Impresa 4.0».

Potranno utilizzare il credito in compensazione, a decorrere dal periodo d'imposta successivo a quello di sostenimento delle spese ammissibili, le imprese:

  • non destinatarie di sanzioni interdittive (art. 9, comma 2, del D.lgs. 231/2001);

  • in regola con le normative sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e con gli obblighi di versamento dei contributi previdenziali e assistenziali a favore dei lavoratori.

Il credito spettante è il seguente:

  • per le piccole imprese 50% delle spese ammissibili (massimo annuale € 300.000);

  • per le medie imprese 40%  delle spese ammissibili (massimo annuale € 250.000);

  • per le grandi imprese 30% delle spese ammissibili (massimo annuale € 250.000);

ed è aumentato per tutte le imprese, fermi restando i limiti massimi annuali, al 60% nel caso in cui i destinatari delle attività di formazione ammissibili siano lavoratori dipendenti svantaggiati o ultra svantaggiati come definite dal decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali 17.10.2017.
Sono invece escluse dall’agevolazione le imprese in difficoltà (ved. art.2, punto 18, del regolamento (UE) n. 651/2014;

Il credito d'imposta è utilizzabile in compensazione, a decorrere dal periodo d'imposta successivo a quello di sostenimento delle spese ammissibili.

Credito di imposta investimenti beni strumentali

Comma da 184 a 197 art. 1 legge di bilancio 2020

Per gli investimenti effettuati dal 01.01.2020 l’iper ed il super ammortamento sono sostituiti dal credito d’imposta per gli investimenti in beni strumentali:

  • iperammortamento – credito d’imposta 40%

  • superammortamento – credito d’imposta 6%

Per i beni immateriali il credito d’imposta è del 15%

Il credito d’imposta è valido anche per imprese agricole ed contribuenti in regime forfettario e, per alcuni beni, anche i professionisti;

Credito di imposta investimenti beni strumentali nel Mezzogiorno

Comma 319 art. 1 legge di bilancio 2020

Prorogato al 31.12.2020 il credito d’imposta per l’acquisto di beni strumentali nuovi, destinati a strutture produttive ubicate nel mezzogiorno (Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Molise, Sardegna e Abruzzo)

Credito di imposta partecipazione a fiere internazionali

Comma 300 art. 1 legge di bilancio 2020

Prorogato al 2020 il credito d’imposta, del 30%, introdotto dal “decreto crescita” a favore delle piccole/ medie imprese italiane che, partecipando a manifestazioni fieristiche internazionali di settore, sostengono spese per: l’affitto / allestimento spazi espositivi, pubblicità, promozione e comunicazione (spesa massima € 60.000).

Credito di imposta per la competitività delle imprese

Comma da 198 a 209 art. 1 legge di bilancio 2020

Introdotto, per il 2020, un nuovo credito d’imposta per investimenti in ricerca e sviluppo, transizione ecologica, innovazione tecnologica 4.0 e altre attività innovative, quali quelle di design e ideazione estetica svolte dalle imprese dei settori tessile e moda, calzaturiero, occhialeria, orafo, mobile e arredo e della ceramica per la concezione e realizzazione dei nuovi prodotti e campionari.

Il beneficio, che sostituisce l’attuale credito d’imposta (calcolato solo sull’incremento di spesa rispetto all’anno precedente), sarà calcolato sul totale degli investimenti. E consisterà:

  • fino a 3 milioni per attività di ricerca il 12%;

  • entro il limite di 1,5 milioni per l’innovazione finalizzata a prodotti o processi nuovi 6%;

  • per progetti green 10%.

Le modalità attuative saranno individuate, entro 60 giorni dall’entrata in vigore della legge di bilancio, da un apposito decreto Mise.

Coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali – redditi terreni

Comma 183 art. 1 legge di bilancio 2020

Esenzione I.r.pe.f. per i redditi dominicali e agrari dei terreni dichiarati da coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali:

- 2020 – totale (100%)

- 2021 - 50%

Compensazione crediti verso Pa

art. 37 Dl 124/2019, convertito in legge 157/2019

Confermata per tutto il 2020 la possibilità di compensare i crediti commerciali vantati verso le pubbliche amministrazioni con le somme affidate agli agenti della riscossione.

Credito di imposta incassi con carte di pagamento

art. 22 Dl 124/2019, convertito in legge 157/2019

Dal 01.07.2020, sulle commissioni addebitate per le transazioni effettuate con carte di pagamento

spetta un credito d'imposta pari al 30%

Credito di imposta sport

Comma da 177 a 179 art. 1 legge di bilancio 2020

Confermato per il 2020 il credito d’imposta (65%) per erogazioni liberali effettuate da persone fisiche, enti non commerciali e soggetti titolari di reddito d’impresa e destinate a interventi di manutenzione e restauro di impianti sportivi pubblici e alla realizzazione di nuove strutture sportive pubbliche

Credito di imposta investimenti nel Centro Italia

Comma 218 art. 1 legge di bilancio 2020

Prorogato sino al 31.12.2020 il credito d’imposta per l’acquisto di beni strumentali nuovi (per i comuni delle regioni Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo colpiti dal sisma del 2016).

Dettaglianti

Ved.:

  • Bonus edicole

  • Credito di imposta incassi con carte di pagamento

  • Imprese

  • Lotteria degli scontrini

  • Omessa installazione Pos – sanzioni abrogate

Detrazioni I.r.pe.f. in base al reddito

Comma 629 art. 1 legge di bilancio 2020

 

Dal 2020, per i contribuenti con reddito complessivo superiore a € 120.000, la detrazione 19% per gli oneri di cui allart. 15 del Tuir, (ad esclusione degli interessi passivi pagati in dipendenza di prestiti o mutui agrari e di mutui ipotecari per l’acquisto o costruzione dell’abitazione principale e a tutte le spese sanitarie), spetta in misura pari al rapporto tra € 240.000, meno il reddito complessivo, a € 120.000; pertanto, oltre € 240.000, di reddito, il beneficio si azzera completamente.

Detrazioni I.R.Pe.f. – proroga

Comma 175 art. 1 legge di bilancio 2020

Prorogate fino al 31.12.2020 le detrazioni per:

- interventi di riqualificazione energetica (65 e 50%),

- ristrutturazione edilizia (50%)

- acquisto di mobili ed elettrodomestici (50%).

Detrazioni I.R.Pe.F. – Tracciabilità delle detrazioni

Comma 679 – 680 art. 1 legge di bilancio 2020

Obbligatorio l’utilizzo di sistemi di pagamento tracciabili per poter fruire delle detrazioni I.r.pe.f. del 19% sulle spese.

A titolo esemplificativo si indicano:

  • sanitarie (con esclusione di medicinali, i dispositivi medici e le prestazioni sanitarie rese da strutture pubbliche e private accreditate al Servizio sanitario nazionale).

  • per istruzione;

  • funebri;

  • per l'assistenza personale;

  • per attività sportive per ragazzi;

  • per intermediazione immobiliare;

  • per i canoni di locazione degli studenti universitari fuori sede;

  • erogazioni liberali;

  • relative a beni soggetti a regime vincolistico;

  • veterinarie;

  • per premi assicurativi sulla vita e contro gli infortuni;

  • per l’acquisto di abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale.

Detrazioni I.R.Pe.F. – del 36% per gli interventi di sistemazione a verde

Decreto milleproroghe

Confermata anche per il 2020 la detrazione Irpef del 36% per gli interventi di «sistemazione a verde» di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione pozzi.

Detrazioni I.R.Pe.F. – detrazioni recupero o restauro della facciata esterna degli edifici

Comma 219 - 224 art. 1 legge di bilancio 2020

Detrazione del 90% (in dieci quote annuali di pari importo) per gli interventi, anche di sola pulitura o tinteggiatura esterna, finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici nelle zone omogenee A o B (quelle più abitate).

I lavori devono soddisfare i requisiti energetici previsti dal decreto Mise 26 giugno 2015 e quelli della tabella 2 allegata al decreto Mise 11 marzo 2008, riguardanti i valori di trasmittanza termica.

Non devono pertanto limitarsi a pulitura o tinteggiatura esterna devono incidere dal punto di vista termico o interessare oltre il 10% dell’intonaco della superficie disperdente lorda complessiva dell’edificio.

Dichiarazioni di intento

art. 12-septies D.L. 34/2019

Abrogato l’obbligo di consegnare la dichiarazione d’intento al fornitore per l’acquisto di beni e/o servizi senza applicazione dell’Iva ai sensi dell’articolo 8, lett. c), D.P.R. 633/1972.

Dal 1° gennaio

  • nelle fatture emesse o nelle dichiarazioni doganali devono essere indicati gli estremi del protocollo di ricezione della dichiarazione di intento che il fornitore potrà ottenere procedendo al cd. “riscontro telematico”;

In caso di omessa verifica si applicherà la sanzione dal 100% al 200% dell’imposta non applicata.

  • non si dovrà più procedere alle annotazione in apposito registro;

Duc (Documento unico di circolazione)

Comma 687-688 art. 1 legge di bilancio 2020

Previsto entro il 31.10.2020 il documento unico di circolazione che sostituisce la carta di circolazione e il certificato di proprietà.

Esportatori abituali

Ved.

  • Dichiarazioni di intento

Esterometro – scadenza adempimento

art. 16 Dl 124/2019, convertito in legge 157/2019

Diventano trimestrali gli adempimenti per la trasmissione dei dati delle operazioni effettuate verso e da soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato. La prima scadenza è fissata al 30.04.2020.

Estromissione dei beni immobili imprese individuali

Comma 690 art. 1 legge di bilancio 2020

Dal 1° gennaio al 31 maggio 2020 è possibile estromettere dall’impresa i beni immobili strumentali posseduti al 30.10.2019. L’imposta sostitutiva dovuta è dell’8% da versare in due rate 30.11.2020 (il 60%) e il 30.06.2021 (il 40%).

Famiglie

Ved.

  • Assicurazione RC auto/moto

  • Attività finanziarie detenute all’estero

  • Bonus bebè

  • Bonus nido

  • Canone Tv – esenzione

  • Cedolare secca per contratti a canone concordato

  • Coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali – redditi terreni

  • Compensazione crediti verso Pa

  • Congedo neo papà

  • Credito di imposta sport

  • Detrazioni I.R.Pe.F. – detrazioni recupero o restauro della facciata esterna degli edifici

  • Duc (Documento unico di circolazione)

  • I.m.u. – deducibilità

  • Incentivi all’utilizzo di strumenti di pagamento elettronici

  • Interessi legali

  • I.R.Pe.F.

  • I.v.a. – variazione aliquote

  • Nuova I.m.u.

  • Pagamento imposte – compensazioni

  • Prodotti per la protezione dell’igiene femminile – aliquota i.v.a. agevolata

  • Ravvedimento operoso tributi locali

  • Reddito locazione abitativa

  • Scuola guida

  • Seggiolini antiabbandono

  • Spese veterinarie - detrazione I.R.Pe.F.

  • Superticket

  • Tabacchi – Tassazione dei tabacchi lavorati e dei prodotti accessori al loro consumo

  • Tassa automobilistica regionale

  • Tassa di soggiorno

  • Tasse scolastiche

  • Vincite - tassazione

Florovivaistici

Comma 225 art. 1 legge di bilancio 2020

Il reddito per la commercializzazione di piante vive e prodotti della floricoltura, acquistate da imprenditori agricoli florovivaistici, (nei limiti del 10% del loro volume di affari) e da altri imprenditori florovivaistici, si calcola applicando al totale dei corrispettivi delle operazioni rilevanti ai fini Iva, il coefficiente di redditività del 5%.

Fringe benefit

Ved.

  • Auto aziendali

  • Buoni pasto

Immobili

Comma 6 art. 1 legge di bilancio 2020

Ved.

  • Cedolare secca per contratti a canone concordato

  • Detrazioni I.R.Pe.f. - proroga

  • Detrazioni I.R.Pe.F. – detrazioni recupero o restauro della facciata esterna degli edifici

  • Estromissione dei beni immobili imprese individuali

  • Immobili e attività finanziarie detenuti all’estero

  • Immobili - monitoraggio strutturale

  • I.m.u.

  • Reddito locazione abitativa

Immobili - monitoraggio strutturale

Comma 118 art. 1 legge di bilancio 2020

Istituito, ai fini delle imposte sui redditi, un credito d’imposta per le spese di acquisizione e predisposizione dei sistemi di monitoraggio strutturale continuo, con l’obiettivo di aumentare il livello di sicurezza degli immobili.

Entro 90 giorni, un decreto Mef, ne stabilirà le modalità attuative.

Immobili e attività finanziarie detenuti all’estero

Comma da 710 a 711 art. 1 legge di bilancio 2020

Dal 2020, anche gli enti non commerciali e le società semplici, in nome collettivo e in accomandita semplice, con sede in Italia, sono tenuti agli obblighi di dichiarazione per gli Immobili e attività finanziarie detenuti all’estero.

I.m.u.

Ved.

  • I.m.u. – deducibilità

  • Nuova I.m.u.

  • Ravvedimento operoso tributi locali

I.m.u. – deducibilità

Comma 4-5 art. 1 legge di bilancio 2020

Confermata, per il 2019, la deducibilità del 50% dal reddito d’impresa o di lavoro autonomo dell’I.m.u. sugli immobili strumentali (così come per l’Imi e l’Imis, le imposte municipali immobiliari delle province autonome di Bolzano e di Trento)

Con l’unificazione dell’I.m.u. e della Ta.si., negli anni 2020 e 2021, la deducibilità sale al 60%, per poi giungere al 100% a decorrere dal 2022.

Imprenditori agricoli

Ved.

  • Agricoltura - agevolazioni

  • Coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali - redditi terreni

  • Colture arboree pluriennali

  • Credito di imposta investimenti beni strumentali

  • Florovivaistici

  • Oleoturismo

Imprese

Ved.

  • Accisa gasolio commerciale

  • Accise gasolio commerciale - esclusioni

  • Acconti I.re.s., I.ra.p. e I.r.pe.f.

  • Aiuto alla crescita economica (Ace)

  • Appalti - Reverse charge 

  • Appalti - Ritenute I.r.pe.f. per importi superiori a € 200 mila

  • Apprendisti - ridotti i contributi

  • Attività in concessione

  • Auto aziendali

  • Auto usate

  • Bonus edicole

  • Buoni pasto

  • Coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali - redditi terreni

  • Compensazione crediti verso Pa

  • Contante – limite all’utilizzo

  • Corrispettivi – comunicazione telematica

  • Credito di imposta incassi con carte di pagamento

  • Credito di imposta formazione 4.0

  • Credito di imposta incassi con carte di pagamento

  • Credito di imposta investimenti beni strumentali

  • Credito di imposta investimenti beni strumentali nel Mezzogiorno

  • Credito di imposta investimenti nel Centro Italia

  • Credito di imposta partecipazione a fiere internazionali

  • Credito di imposta per la competitività delle imprese

  • Credito di imposta sport

  • Credito di imposta investimenti nel Centro Italia

  • Dettaglianti

  • Dichiarazioni di intento

  • Duc (Documento unico di circolazione)

  • Esterometro – scadenza adempimento

  • Estromissione dei beni immobili imprese individuali

  • Famiglie

  • Immobili e attività finanziarie detenuti all’estero

  • I.m.u. – deducibilità

  • Incentivi assunzioni

  • Interessi legali

  • I.R.A.P.

  • I.R.Pe.f.

  • I.v.a.

  • Pagamento imposte – compensazioni

  • Partite i.v.a. cessate – divieto di compensazione

  • Plastic tax

  • Regime contabile forfetario

  • Rivalutazione terreni e partecipazioni

  • Rivalutazione beni di impresa e partecipazioni

  • Sanzioni fiscali

  • Sugar tax

  • Tassa automobilistica regionale

Incentivi assunzioni

Comma 10 art. 1 legge di bilancio 2020

L'agevolazione contributiva della legge 205/2017 destinata all'assunzione degli under 35 viene confermata, anche per 2020 (e per il 2021 limitatamente agli under 30).

Incentivi all’utilizzo di strumenti di pagamento elettronici

Comma da 288 a 290 art. 1 legge di bilancio 2020

Con decreto Mef da emanarsi entro il entro il 30.04.2020 verranno regolamentati gli incentivi, per il 2021 e il 2022, per attribuire rimborsi in denaro ai soggetti privati che effettuano abitualmente acquisti con strumenti di pagamento elettronici.

Interessi legali

D.M. dell’Economia e delle Finanze, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del n. 293 del 14 dicembre 2019

A partire dal 1° gennaio, il tasso degli interessi legali, passa dallo 0,8% allo 0,05% in ragione d’anno.

Ved. interessi legali

Invito al contradittorio

articolo 4-octies, Dl 34/2019

 

Sempre obbligatorio prima dell’emissione di avvisi di accertamento da parte dell'amministrazione finanziaria.

Iper ammortamento

Ved.

  • Credito di imposta investimenti beni strumentali

I.R.A.P.

Ved.

  • Acconti I.re.s., I.ra.p. e I.r.pe.f.

  • Buoni pasto

  • Deducibilità costi

  • Invito al contraddittorio

  • Pagamento imposte – compensazioni

I.R.E.S.

Ved.

  • Acconti I.re.s., I.ra.p. e I.r.pe.f.

  • Aiuto alla crescita economica (Ace)

  • Attività in concessione

  • Bonus edicole

  • Buoni pasto

  • Deducibilità costi

  • Invito al contradittorio

  • I.m.u. – deducibilità

  • Pagamento imposte – compensazioni

I.R.Pe.F.

Ved.

  • Acconti I.re.s., I.ra.p. e I.r.pe.f.

  • Auto aziendali

  • Bonus edicole

  • Buoni pasto

  • Coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali - redditi terreni

  • Detrazioni I.R.Pe.F. – detrazioni recupero o restauro della facciata esterna degli edifici

  • Detrazioni I.r.pe.f. in base al reddito

  • Detrazioni I.R.Pe.F. – del 36% per gli interventi di sistemazione a verde

  • Detrazioni I.R.Pe.F. - Tracciabilità delle detrazioni

  • Detrazioni I.R.Pe.f. - proroga

  • I.m.u. – deducibilità

  • Invito al contradittorio

  • Oleoturismo

  • Pagamento imposte – compensazioni

  • Plusvalenze immobiliari

  • Reddito locazione abitativa

  • Sanzioni fiscali

  • Spese veterinarie - detrazione I.R.Pe.F.

I.v.a. – cessione crediti trimestrali

Art. 12-sexies, Dl 34/2019

Possibilità, per i rimborsi richiesti a partire dal 1° gennaio 2020, di cedere i crediti Iva chiesti a rimborso in sede di liquidazione trimestrale.

I.v.a. – variazione aliquote

Comma 2-3 art. 1 legge di bilancio 2020

Non applicati, nel 2020, i previsti aumenti delle aliquote I.v.a..

 

I.v.a.

Ved.

  • Dichiarazioni di intento

  • Esterometro – scadenza adempimento

  • Invito al contradittorio

  • I.v.a. – cessione crediti trimestrali

  • I.v.a. – variazione aliquote

  • Partite i.v.a. cessate – divieto di compensazione

  • Sanzioni fiscali

  • Scuola guida

Lavoratori dipendenti – riduzione carico fiscale

Comma 7 art. 1 legge di bilancio 2020

Costituito un apposito fondo, con dotazione di tre miliardi di euro per il 2020 e cinque a partire dal 2021.

Saranno emanati i provvedimenti attuativi.

Lavoratori dipendenti

Ved.

  • Acconti I.re.s., I.ra.p. e I.r.pe.f.

  • Assicurazione RC auto/moto

  • Auto aziendali

  • Buoni pasto

  • Contante – limite all’utilizzo

  • Credito di imposta sport

  • Famiglie

  • Interessi legali

  • I.R.Pe.f.

  • Lavoratori dipendenti – riduzione carico fiscale

  • Plusvalenze immobiliari

  • Superticket

  • Reddito locazione abitativa

  • Taglio al cuneo fiscale e sgravi per under 35

  • Tassa di soggiorno

Liberi professionisti

Ved.

  • Acconti I.re.s., I.ra.p. e I.r.pe.f.

  • Antiriciclaggio – adempimenti per i commercialisti

  • Assicurazione RC auto/moto

  • Compensazione crediti verso Pa

  • Contante – limite all’utilizzo

  • Credito di imposta investimenti beni strumentali

  • Famiglie

  • Immobili e attività finanziarie detenuti all’estero

  • I.m.u. – deducibilità

  • Interessi legali

  • Invito al contradittorio

  • I.R.A.P.

  • I.R.Pe.F.

  • I.v.a.

  • Pagamento imposte – compensazioni

  • Partite i.v.a. cessate – divieto di compensazione

  • Plusvalenze immobiliari

  • Prestazioni sanitarie – fattura elettronica

  • Regime contabile forfetario

  • Sanzioni fiscali

  • Superticket

  • Tassa di soggiorno

Locazioni

Ved.

  • Cedolare secca per contratti a canone concordato

  • Reddito locazione abitativa

Lotteria degli scontrini

commi 3 e 4 , art. 2, D.lgs 05.08.2015, n. 127 - art. 19 Dl 124/2019, convertito in legge 157/2019

Dal 01.08.2020 le persone fisiche, maggiorenni e residenti in Italia, potranno partecipare all'estrazione a sorte di premi, attribuiti nel quadro di una lotteria nazionale.

Nuova I.m.u.

Comma da 738 a 783 art. 1 legge di bilancio 2020

Dal 2020, per la tassa sui servizi indivisibili (Ta.s.i.) viene prevista una sola forma di prelievo patrimoniale immobiliare, la cui disciplina, fondamentalmente, ricalca quella preesistente per l’Imu.

L’aliquota base dello 0,86%, potrà raggiungere massimo l’1,06% (è comunque facoltà del Comune diminuirla o azzerarla).

Il termine per la presentazione della è il 30 giugno dell’anno successivo a quello in cui sono intervenute variazioni.

Oleoturismo

Comma 513-514 art. 1 legge di bilancio 2020

Dal 2020 la determinazione forfetaria dell’imponibile I.r.pe.f. con un coefficiente di redditività del 25% e, in alcuni casi, l’applicazione di un regime forfettario Iva, sono estese alle attività di oleoturismo:

  • visite nei luoghi di coltura, produzione o esposizione degli strumenti utili alla coltivazione dell’ulivo;

  • degustazione e vendita delle produzioni aziendali;

  • iniziative didattiche e ricreative nei luoghi di coltivazione e produzione

Pagamento imposte – compensazioni

art. 3 Dl 124/2019, convertito in legge 157/2019

Per le imposte dirette , le compensazioni di importi superiori a 5.000 euro annui, è ammessa solo dopo il decimo giorno successivo a quello di presentazione della dichiarazione o dell'istanza da cui emerge il credito.

Partecipazioni societarie

Ved.

  • Rivalutazione terreni e partecipazioni

Partite i.v.a. cessate – divieto di compensazione

art. 2 Dl 124/2019, convertito in legge 157/2019

Ai contribuenti destinatari di provvedimento di cessazione della partita Iva o di esclusione della partita Iva dalla banca dati Vies è vietata la compensazione mediante modello F24.

Pensionati

Ved.

  • Famiglie

Omessa installazione Pos – sanzioni abrogate

art. 1 Dl 124/2019, convertito in legge 157/2019

Abrogate le sanzioni inizialmente previste a carico dei titolari di partita Iva che rifiutano il pagamento con carta.

Plastic tax

Comma da 634 a 638 art. 1 legge di bilancio 2020

Entro il mese di maggio 2020 l’Agenzia delle dogane e dei monopoli dovrà definire le modalità attuative.

Da luglio 2020 ai "Manufatti in plastica con Singolo Impiego”, (Ma.c.s..i) utilizzati per il contenimento, protezione, manipolazione o consegna di merci o prodotti alimentari, si applicherà l’imposta sul consumo di € 0,45 euro per chilogrammo di materia plastica. Sono comunque esclusi i manufatti compostabili, dei dispositivi medici e dei Ma.c.s..i adibiti a contenere medicinali.

È comunque previsto, in favore delle imprese produttrici, di un credito d’imposta del 10% delle spese sostenute nel 2020 per l’adeguamento tecnologico finalizzato alla produzione di manufatti compostabili

Plusvalenze immobiliari

Comma 695 art. 1 legge di bilancio 2020

Passa dal 20 al 26% l’imposta sostitutiva applicabile alle plusvalenze realizzate in caso di cessione di beni immobili acquistati o costruiti da non più di cinque anni.

Prescrizione penale

art. 159 c.p.

articolo unico, comma 1, legge 3/2019

Indipendentemente dall’esito del processo, i termini di prescrizione si interrompono dopo la sentenza di primo grado.

Prestazioni sanitarie – fattura elettronica

art. 15Dl 124/2019, convertito in legge 157/2019

Confermato per il 2020 l’esonero dall’obbligo di fatturazione elettronica per i soggetti che:

- inviano i dati al Sistema tessera sanitaria;

- emettono fatture relative a prestazioni sanitarie effettuate nei confronti di privati.

Prodotti per la protezione dell’igiene femminile – aliquota i.v.a. agevolata

art. 8 Dl 124/2019, convertito in legge 157/2019

Dal 01.01.2020 sui prodotti per la protezione dell’igiene femminile compostabili o lavabili e per le coppette mestruali l’aliquota i.v.a.è ridotta al 5%.

Ravvedimento operoso tributi locali

art. 10 bis Dl 124/2019, convertito in legge 157/2019

Le riduzioni sanzionatorie (cd ravvedimenti) sono estese a tutti i tributi, inclusi quelli regionali e locali (I.m.u. ecc.).

Reddito locazione abitativa

art. 3- quinquies D.L. 34/2019

 

Limitatamente ai canoni non percepiti in relazione a contratti di locazione abitativa stipulati dal 1° gennaio, in caso di morosità, il locatore può evitare la tassazione anche se, in assenza di procedimento di convalida dello sfratto, il mancato incasso è provato dall’intimazione di sfratto o dall’ingiunzione di pagamento.

Regime contabile forfetario

 

Ved.

  • Corrispettivi – comunicazione telematica

  • Credito di imposta investimenti beni strumentali

  • Regime contabile forfetario – nuove regole

Regime contabile forfetario – nuove regole

Comma da 691 – 692 art. 1 legge di bilancio 2020

I limiti per poter accedere a questo regime sono:

  • 20.000 euro per spese del personale;

  • possesso di redditi di lavoro dipendente superiori a € 30.000.

  • fatturato, nei confronti del datore di lavoro o ex, non superiore al 50% del totale.

Non possono comunque aderire al regime forfetario i contribuenti

  • in possesso di partecipazioni in società di persone (escluse le società semplici con redditi non di lavoro autonomo o d’impresa).

  • aventi controllo diretto o indiretto di una società a responsabilità limitata avente una attività riconducibile alla propria (stessa sezione codice Ateco). La causa di esclusione non opera se la società non deduce i costi corrispondenti alle fatture emesse nei suoi confronti dal soggetto in regime forfettario (ved. interpello 397/19).

Per i forfetari che, sebbene non obbligati, hanno emesso esclusivamente fatture elettroniche viene ridotto di un anno il termine di decadenza per l’accertamento.

Abrogata, l’imposta sostitutiva del 20% per le partite Iva con ricavi o compensi tra € 65.001 e € 100.000.

Rivalutazione beni di impresa e partecipazioni

Comma da 696 – 704 art. 1 legge di bilancio 2020

Possibilità, per le imprese che non adottano i principi contabili internazionali, di rivalutare le partecipazioni ed i beni risultanti dal bilancio dell’esercizio in corso al 31.12.2018 (sono esclusi gli immobili alla cui produzione o al cui scambio è diretta l’attività).

L’imposta sostitutiva dovuta è del

  • 12% per i beni ammortizzabili

  • 10% per i beni non ammortizzabili;

Per l’affrancamento del saldo attivo della rivalutazione, è dovuta un’imposta sostitutiva del 10%.

Per importi dovuti fino a € 3 milioni il versamento potrà essere massimo in tre rate annuali di pari importo, oltre tale importo in massimo sei rate.

Rivalutazione terreni e partecipazioni

Comma 693 – 694 art. 1 legge di bilancio 2020

Rivalutabili, entro il prossimo 30 giugno, terreni e partecipazioni posseduti alla data del 1° gennaio 2020. L’aliquota per il calcolo dell’imposta sostitutiva è dell’ 11%.

Sabatini ter

Prorogata per il periodo 2020 – 2025 l’agevolazione c.d. “Sabatini – ter”.

Sanzioni fiscali

art. 39 Dl 124/2019, convertito in legge 157/2019

Innalzate le pene per i delitti in materia fiscale di dichiarazione e per alcuni dei delitti in materia di documenti e pagamento d’imposte. Introdotta l’applicazione della confisca allargata e la responsabilità amministrativa degli enti.

Scuola guida

art. 32 Dl 124/2019, convertito in legge 157/2019

Le lezioni non sono esenti ai fini Iva.

 

Seggiolini antiabbandono

art. 52 Dl 124/2019, convertito in legge 157/2019

Per il trasporto in auto o autocarri di bambini di età inferiore a 4 anni è necessario utilizzare un seggiolino munito (anche in retrofit) di dispositivo antiabbandono.

Previsto l’incentivi di € 30 per l’acquisto dei dispositivi.

Società

Ved.

  • Imprese

Spese veterinarie – detrazione I.R.Pe.F.

Comma 361 art. 1 legge di bilancio 2020

Elevato a € 500,00 (in precedenza € 387,34) l’importo detraibile per spese veterinarie sostenute per la cura di animali legalmente detenuti a scopo di compagnia o pratica sportiva.

Studio e pratica della musica - detrazione

Comma da 346 e 347 art. 1 legge di bilancio 2020

Dal 2021 detrazione I.r.pe.f. del 19% per le spese, anche nell’interesse di familiari a carico, sostenute dai contribuenti con reddito complessivo non superiore a € 36.000, per l’iscrizione annuale e l’abbonamento di ragazzi tra i 5 e i 18 anni a conservatori di musica, istituzioni di alta formazione artistica musicale e coreutica legalmente riconosciute, scuole di musica iscritte nei registri regionali nonché cori, bande, e scuole di musica riconosciuti da una P.A.. (Spesa massima di € 1.000 euro),

Sugar tax

Comma da 661 a 676 art. 1 legge di bilancio 2020

Da ottobre entrerà in vigore l’imposta sul consumo di bevande analcoliche edulcorate nella misura di € 0,10 euro a litro per i prodotti finiti, e di € 0,25 euro per kg. Per i prodotti predisposti a essere utilizzati previa diluizione.

Entro agosto dovranno comunque essere definite dal Mef le modalità attuative.

Superammortamento

Ved.

  • Credito di imposta investimenti beni strumentali

Superticket

Abolito dal prossimo 1° settembre il superticket, (quota fissa da € 10 per visite ed esami).

Tabacchi – Tassazione dei tabacchi lavorati e dei prodotti accessori al loro consumo

Comma 659-660 art. 1 legge di bilancio 2020

Aumentano le accise sui tabacchi lavorati e istituita una nuova imposta sui prodotti accessori al fumo (cartine e filtri per arrotolare le sigarette), nella misura di 0,0036 euro per ogni pezzo

Taglio al cuneo fiscale e sgravi per under 35

Comma da 219 a 224 art. 1 legge di bilancio 2020

Stanziati fondi (3 miliardi per il 2020 e 5 dal 2021).

Sono previsti provvedimenti per dare attuazione.

Ta.s.i.

Comma da 738 a 783 art. 1 legge di bilancio 2020

Abrogazione della Tasi a partire dal 2020.

Ved.

  • I.m.u.

  • Tributi locali

Tassa automobilistica regionale

art. 38 ter Dl 124/2019, convertito in legge 157/2019

Dal 01.01.2020 è obbligatorio il pagamento utilizzando la piattaforma pagoPA.

 

Tassa di soggiorno

art. 46 Dl 124/2019, convertito in legge 157/2019

Nei Comuni capoluogo che accolgono un numero di presenze turistiche venti volte superiore a quello dei residenti, l’imposta di soggiorno può essere applicata fino a € 10 a notte (rispetto agli attuali € 5).

Tasse scolastiche

Risol. Agenzia Entrate 17.12.2019, n. 106

Istituiti i codici tributo: TSC1, TSC2, TSC3 e TSC4 

per il versamento, a decorrere dal 01.01.2020, con il Modello F24 delle tasse scolastiche (l’art. 4-quater, co. 1, D.L. 34/2019, conv. Con modif. dalla L. 58/2019 ha esteso alle tasse scolastiche il versamento unitario e la compensazione).

Terreni

Ved.

  • Rivalutazione terreni e partecipazioni

Terzo settore – adeguamento statuti

articolo 43, comma 4-bis, Dl 34/2019, convertito nella legge 58/2019

 

Prorogato al 30.06.2020 il termine per adeguare alle disposizioni introdotte con la riforma del Terzo settore gli statuti di:

  • bande musicali;

  • organizzazioni di volontariato,

  • associazioni di promozione sociale,

  • Onlus

  • imprese sociali.

Terzo settore – obbligo di trasparenza

articolo 35, Dl 34/2019, convertito nella legge 58/2019

 

Associazioni, Onlus, fondazioni, cooperative sociali che svolgono attività a favore di stranieri devono, entro il 30 giugno di ogni anno, pubblicare sul proprio portale online le informazioni relative ai contributi ricevuti dalla pubblica amministrazione superiori a € 10.000.

Terzo settore – sanzioni

articolo 35, Dl 34/2019, convertito nella legge 58/2019

 

Dal 1° gennaio 2020, l’inosservanza degli obblighi di trasparenza nei rapporti con la pubblica amministrazione comporterà per gli enti
non profit una sanzione pari all’1% degli importi ricevuti, con un importo minimo di € 2.000, e l’adempimento agli obblighi di pubblicazione.

Tributi locali

Ved.

  • I.m.u.

  • Ravvedimento operoso tributi locali

  • Ta.s.i

Vincite - tassazione

Comma 731 – 735 art. 1 legge di bilancio 2020

Incrementato il prelievo erariale. Sarà del 20%:

  • dal 15 gennaio sulla quota delle vincite oltre € 200 euro per slot machine e altri apparecchi;

  • dal 1° marzo sulla parte di vincita oltre € 500 per giochi quali SuperEnalotto, Enalotto, Gratta e vinci.

 

a cura di Giovanni e Felice Montanaro

a cura di: Giovanni e Felice Montanaro

Pubblicato in Lettere Informative

Lo Studio Montanaro opera su tutto il territorio nazionale nel settore della consulenza Tributaria, Societaria, Aziendale, Contabile e del Lavoro.

Forniamo servizi professionali qualificati alla piccole/medie aziende, ai grandi gruppi societari ed alle persone fisiche.

Area Privata Clienti

Contatti

Studio Montanaro
Via de Cuneo, 31
76125 Trani (BT)
0883 491900
0883 491001
0883 491900
0883 491001
lun, mer, gio: 9:00/12:30 16:00/19:30
mar, ven: 9:00/12:30
P.IVA 03113370724