Febbraio 2020 - Studio Montanaro

 

 

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul proprio sito internet la guida contenente tutte le indicazioni per usufruire del cosiddetto “bonus facciate”.

Come noto, la legge n. 160 del 27 dicembre 2019 (c.d. Legge di bilancio 2020) ha previsto, oltre alle detrazioni già in vigore, la detraibilità del 90% (senza limiti di spesa) dall’IRPEF o dall’IRES delle spese relative a interventi di restauro o recupero della facciata degli edifici effettuati nel corso dell’anno 2020.

 

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono beneficiare della detrazione le seguenti categorie di contribuenti:

  • le persone fisiche, compresi gli esercenti arti e professioni;

  • gli enti pubblici e privati che non svolgono attività̀ commerciale;

  • le società̀ semplici;

  • le associazioni tra professionisti;

  • i contribuenti che conseguono reddito d’impresa (persone fisiche, società̀ di persone, società̀ di capitali).

Purché, al momento di avvio dei lavori o al momento del sostenimento delle spese (se antecedente il predetto avvio) risultino possedere uno dei seguenti requisiti:

  • possedere l’immobile in qualità̀ di proprietario, nudo proprietario o titolare di altro diritto reale di godimento sull’immobile (usufrutto, uso, abitazione o superficie);

  • il promissario acquirente purché sia stato stipulato un contratto preliminare di vendita (c.d. compromesso) e detiene il possesso dell’immobile;

  • detenere l’immobile in base a un contratto di locazione, anche finanziaria, o di comodato, regolarmente registrato, ed essere in possesso del consenso all’esecuzione dei lavori da parte del proprietario.

 

INTERVENTI AGEVOLABILI

Il “bonus facciate” riguarda gli interventi finalizzati al recupero o restauro effettuati su edifici, parti di edifici o su unità immobiliari di qualsiasi categoria catastale, compresi quelli strumentali.

I suddetti immobili devono essere già esistenti e ubicati in zona A o B ai sensi del decreto ministeriale 2 aprile 1968, n. 1444, o in zone a queste assimilabili in base alla normativa regionale e ai regolamenti edilizi comunali.

Gli interventi devono interessare l’involucro esterno visibile dell’edificio, cioè̀ sia sulla parte anteriore, frontale e principale dell’edificio, sia sugli altri lati dello stabile (intero perimetro esterno)

La detrazione spetta:

  • lavori di sola pulitura o tinteggiatura esterna sulle strutture opache della facciata;

  • manutenzione di balconi, ornamenti o fregi, ivi inclusi quelli di sola pulitura o tinteggiatura;

  • manutenzione sulle strutture opache della facciata influenti dal punto di vista termico o che interessino oltre il 10% dell’intonaco della superficie disperdente lorda complessiva dell’edificio.

 

ADEMPIMENTI PER BENEFICIARE DEL BONUS

Per poter usufruire del beneficio fiscale i richiedenti sono tenuti a:

  • indicare nella dichiarazione dei redditi i dati catastali identificativi dell’immobile e, se i lavori sono effettuati dal detentore, gli estremi di registrazione dell’atto che ne costituisce titolo e gli altri dati richiesti ai fini del controllo della detrazione;

  • comunicare preventivamente la data di inizio dei lavori all’azienda sanitaria locale territorialmente competente, mediante raccomandata, quando obbligatoria, secondo le disposizioni in vigore sulla sicurezza dei cantieri;

  • conservare fatture e relative ricevute di pagamento dalle quali risulti la causale del versamento, il codice fiscale del beneficiario della detrazione e il numero di partita Iva ovvero il codice fiscale del soggetto a favore del quale il bonifico è effettuato.

Si segnala infine che i titolari di reddito di impresa (soggetti IRPEF e IRES) non risultano tenuti ad effettuare il pagamento mediante bonifico, in quanto il momento dell'effettivo pagamento della spesa non assume alcuna rilevanza per la determinazione di tale tipologia di reddito.

Solo per gli interventi di efficienza energetica deve essere inviata all’Enea, entro 90 giorni dalla fine dei lavori, la scheda descrittiva relativa agli interventi realizzati.

 

FRUIZIONE DEL BONUS

La normativa prevede che il bonus possa essere detratto dalle tasse in 10 quote annuali di pari importo da far valere nella dichiarazione relativa al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2020 e nei nove periodi d’imposta successivi e spetta fino a concorrenza dell’imposta lorda.

La Circolare specifica inoltre che l’importo della detrazione eventualmente eccedente l’imposta lorda di ciascun periodo d’imposta non può essere utilizzato in diminuzione dell’imposta lorda dei periodi successivi o chiesto a rimborso.

 

CUMULABILITÀ

Per evitare una doppia detrazione fiscale relativa alla medesima spesa, l’Agenzia ha chiarito che il contribuente non potrà beneficiare contemporaneamente del bonus facciate e delle altre detrazioni attualmente in vigore:

  • bonus ristrutturazione edilizia;

  • bonus risparmio energetico.

Autore: Giovanni e Felice Montanaro - Giovanni e Felice Montanaro - Giovanni e Felice Montanaro - Giovanni e Felice Montanaro - Giovanni e Felice Montanaro - Giovanni e Felice Montanaro - Giovanni e Felice Montanaro - Giovanni e Felice Montanaro - Giovanni e Felice Montanaro - Giovanni e Felice Montanaro - Giovanni e Felice Montanaro - Giovanni e Felice Montanaro - Giovanni e Felice Montanaro - Giovanni e Felice Montanaro - Giovanni e Felice Montanaro - Giovanni e Felice Montanaro - Giovanni e Felice Montanaro - Giovanni e Felice Montanaro - Giovanni e Felice Montanaro - Giovanni e Felice Montanaro - Giovanni e Felice Montanaro - Giovanni e Felice Montanaro - Giovanni e Felice Montanaro - fatture fatture fatture fatture fatture

Pubblicato in Lettere Informative

Lo Studio Montanaro opera su tutto il territorio nazionale nel settore della consulenza Tributaria, Societaria, Aziendale, Contabile e del Lavoro.

Forniamo servizi professionali qualificati alla piccole/medie aziende, ai grandi gruppi societari ed alle persone fisiche.

Area Privata Clienti

Contatti

Studio Montanaro
Via de Cuneo, 31
76125 Trani (BT)
0883 491900
0883 491001
0883 491900
0883 491001
lun, mer, gio: 9:00/12:30 16:00/19:30
mar, ven: 9:00/12:30
P.IVA 03113370724